Autore: marziano

L’Abruzzo si ribella, ma solo quando si toccano gli arrosticini

Ci sarebbero parecchie ragioni per protestare, in Abruzzo. C’è la discarica di Bussi, ci sono le trivelle davanti alla costa dei Trabocchi, c’è l’inutile aereoporto de L’Aquila, c’è il porto canale di Pescara ancora nelle solite condizioni. E invece l’insurrezione (si fa per dire) scoppia solo quando qualcuno “tocca” gli arrosticini, come nel caso segnalato…

Di marziano 13/01/2021 Off

Vendola e la tranquillizzante consapevolezza dell’opposizione “a prescindere”

Dopo il fallimento di Rifondazione Comunista, dopo quello dei Comunisti Italiani, dopo quello di Sinistra Arcobaleno , anche Sinistra Ecologia e Libertà  “porta i libri” nel tribunale della politica ma nello stesso tempo Vendola – si, ancora lui – annuncia la nascita dell’ennesimo partito-collettivo-movimento massimalista e, ovviamente, destinato anch’esso alla fine dei suoi predecessori.

Di marziano 18/12/2016 0

Non basta una pistola per prendere i “cattivi”

Scrive Repubblica.it che una persona, sospettata di furto d’auto, è morta sparandosi al mento durante una fuga nella quale aveva esploso quattro colpi contro la polizia che lo inseguiva.  L’arma utilizzata contro le forze dell’ordine – scrive il giornalista – è una Beretta 84 che era stata sottratta a un operatore della polizia municipale.

Di marziano 21/08/2016 0

Monaco: era soltanto un pazzo…

Era soltanto un pazzo, un povero disturbato mentale l’uomo che ha ucciso nove persone a Monaco. Giornalisticamente l’evento rientra nella categoria “cane morde uomo” che non fa (troppo) notizia come invece “uomo che morde il cane”. E dunque – per i giornalisti – la tragedia di Monaco perde immediatamente  “morbid-appeal” – il gusto perverso del…

Di marziano 24/07/2016 0

Pescara Città  Fogna – una lettera inviata al quotidiano Il Centro

Signor Direttore, L’aria della notte scorsa e di questa mattina è stata impestata dal tanfo prodotto dal sansificio che ha reso difficile dormire con tranquillità . Con buona pace di Comune, Provincia, ASL e ARTA, dunque, dopo il mare anche l’aria di Pescara “sa di fogna”. Mi sembra un’ottima strategia di marketing turistico – oltre che…

Di marziano 01/06/2016 0

La paralisi della classe dirigente locale e la forza del mercato

Il tentativo disperato del Comune di Pescara di sostenere che – magicamente – ora l’acqua del mare è balnealbile e la colossale insufficienza di Comune e Regione Abruzzo di fronte alla fuga delle compagnie aeree dall’aereoporto di Pescara sono due facce della stessa medaglia: una strutturale incapacità  amministrativa di fronte a situazioni che non possono…

Di marziano 18/05/2016 1

Cancellati i voli per Roma. Dopo Ryanair, anche Alitalia vola altrove

Continua inesorabile la caduta libera dell’aereoporto di Pescara verso lo schianto: dopo Ryanair, ora anche Alitalia cancella delle tratte (quelle su Roma), mentre la Saga pensa di riprendere il controllo della struttura “aprendo” rotte balcaniche. Tradotto: chi se ne frega delle necessità  di cittadini e imprese di essere collegati con l’Europa e con il resto…

Di marziano 25/03/2016 0

Ancora sulla senatrice Chiavaroli e la corte d’appello che non verrà  mai a Pescara

La lettera che ho scritto a Il Centro sulle dichiarazioni del sottosegretario alla giustizia Federica Chiavaroli (nativa di Penne), ha suscitato le scomposte reazioni – pubblicate anch’esse dal giornale – di un avvocato aquilano che mi accusa di sostenere tesi ridicole e campanilistiche. Classica reazione di chi, non avendo argomenti, cerca di spostare la discussione…

Di marziano 01/03/2016 1

Addio RyanAir. Da Alessandrini & C(omune) silenzio assordante

L’aereoporto sarà  anche sul territorio di San Giovanni Teatino, ma è chiaramente fruito innanzi tutto dai pescaresi. Ci si sarebbe aspettato che di fronte alla crisi oramai storica e al colpo di grazia inferto da Ryanair che decide di lasciare Pescara, Alessandrini e il (vice)sindaco Del Vecchio facessero  – meglio tardi che mai – qualcosa.…

Di marziano 21/02/2016 2

Il mare inquinato e la fine del PD pescarese (Alessandrini incluso)

Salvo miracoli divini o normativi (tipo, “innalzamento della concentrazione di colibatteri nell’acqua” stile atrazina di donatccatiniana memoria) la stagione balneare 2016 è condannata e la responsabilità  prossima per la mancata soluzione del problema è chiaramente del PD e di Alessandrini. Ovviamente, questo non è vero in termini più ampi perché stiamo pagando decenni di incapacità …

Di marziano 17/02/2016 2