Per poche ore l’Abruzzo torna zona rossa

12/12/2020 Off Di marziano

Il TAR Abruzzo dichiara (in via cautelare) che l’ordinanza del Presidente della Regione con la quale l’Abruzzo va classificato “zona arancione” è illegittima, Nello specifico, scrive la Corte:

In sostanza, in presenza di specifiche situazioni sopravvenute di aggravamento del rischio sanitario, le Regioni possono autonomamente adottare provvedimenti derogatori solo in senso piu? restrittivo mentre gli eventuali ampliamenti migliorativi avrebbero presupposto il formale atto d’intesa con il Ministero della Salute.

Nel caso in esame, in assenza dei presupposti di legge, e? stato adottato un provvedimento ampliativo delle possibilita? di interazioni fisiche tra le persone senza che fosse conseguito il prescritto atto d’intesa con il Ministero della Salute.

Questo provvedimento cautelare riporta l’Abruzzo in zona rossa per poche ore, ma non annulla il passato: shopping di Natale al prezzo del rischio di un possibile aumento di contagi.