Il caso Alessandrini. Quando la nave affonda, si salvi chi può

17/10/2015 0 Di marziano

All’indomani della confessione del sindaco di Pescara di avere retrodatato l’ordinanza sul divieto di balneazione, èa  iniziato il fuggi-fuggi dalla giunta Alessandrini. SEL, scrive Primadanoi.it, dichiara che

l’amministrazione ha bisogno di un cambio di passo immediato, prioritariamente in termini di efficienza, trasparenza e partecipazione

Se l’italiano non è un’opinione, ciò significa che prima del caso Alessandrini, SEL aveva quietamente accettato (e avrebbe continuato ad accettare) di far parte di un’amministrazione non efficiente, non trasparente e poco partecipata.

A parte l’evidente strumentalizzazione politica della vicenda, più che di un’amministrazione Pescara 2.0, quella proposta da SEL mi sembra più un’amministrazione 0 a 2, in casa dei cittadini.