Un marziano a Pescara


Domande ingenue alla Bella Addormentata

22/12/2011

Elezioni forensi a Pescara. Cominciano le grandi manovre

Archiviato sotto: Vita forense

Con buon anticipo rispetto alla scadenza del mandato (si voterà presumibilmente a marzo 2012) sono cominciate le “grandi manovre” dei futuri candidati alle cariche del “nuovo” consiglio dell’ordine degli avvocati di Pescara.

Come sempre, Peppe Di Furia se ci sei batti un colpo, colleghi mai visti o con i quali non ci sono particolari rapporti si mostrano solleciti e cordiali nella “camminata” del palazzo di giustizia. Arrivano timide le prime telefonate “cercavoto”, magari anticipate da qualche messaggio di posta elettronica. Insomma, per qualche mese, una volta ogni due anni, un certo numero di avvocati si ricorda di appartenere a una categoria professionale e si pone il problema di come risolverne il problemi.

Tanto è stressante l’impegno profuso in questo atto di autoconsapevolezza, che una volta superate le elezioni, vincitori e vinti – stremati – si ritirano in buon ordine a fare quello che facevano prima: pensare ai fatti loro…

p.s. generalizzare è spesso sbagliato, e anche in questo caso il farlo non renderebbe giustizia ai colleghi – a quelli uscenti e a quelli entranti – animati da un sincero interesse per i problemi del foro. A prescindere dalla lista di appartenenza, questo dovrebbe essere il criterio per scegliere chi chiamare a rappresentarci.

* * *

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Bad Behavior has blocked 4607 access attempts in the last 7 days.