Un marziano a Pescara


Domande ingenue alla Bella Addormentata

15/06/2015

Malarazza


YouTube DirektMalarazza - Domenico Modugno

A tutti quelli che “la legge è uguale per tutti” (salvo poi invocare l’eccezione per se stessi), a tutti quelli che “i politici sono tutti delinquenti” (salvo poi averli votati), a tutti quelli che “ci vuole la rivoluzione” (salvo poi aspettare che la facciano gli altri), può giovare l’ascolto di una bella canzone di Domenico Modugno: Malarazza.

Questo è il testo:

Nu servu tempu fa d’intra na piazza
Prigava a Cristu in cruci e ci dicia
Cristu lu mi padroni mi trapazza
Mi tratta comu un cani pi la via
Si pigghia tuttu cu la sua manazza
Mancu la vita mia dici che è mia
Distruggila Gesù sta malarazza
Distruggila Gesù fallu pi mmia fallu pi mmia.

Tu ti lamenti ma che ti lamenti, pigghia nu bastoni e tira fora li denti
Tu ti lamenti ma che ti lamenti, pigghia nu bastoni e tira fora li denti

E Cristu m’arrispunni dalla cruci
Forsi si so spizzati li to vrazza
Cu voli la giustizia si la fazza
Nisciuni ormai chiù la farà pi ttia
Si tu si un uomo e nun si testa pazza
Ascolta beni sta sentenzia mia
Ca iu ‘nchiodatu in cruci nun saria
S’avissi fattu ciò ca dicu a ttia
Ca iù ‘inchiadatu in cruci nun saria

* * *

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Bad Behavior has blocked 510 access attempts in the last 7 days.