Un marziano a Pescara


Domande ingenue alla Bella Addormentata

03/02/2015

Sulla beatificazione forzata del presidente della Repubblica

Archiviato sotto: Il passato,Il potere,Il sonno

Un’imbarazzante servizio andato in onda questa mattina su La7 durante la replica della trasmissione “L’aria che tira” mostrava la reazione di alcuni palermitani alle fasi e alla conclusione dell’elezione del presidente della Repubblica.

La speranza degli autori del servizio era, probabilmente, quella di trovare folle ammassate in locali pubblici a tifare per il “loro” candidato, magari esclamando “olè” ad ogni voto che indicava il suo nome. E invece nulla. Gli intervistati rispondevano con cortesia alle domande, ma senza alcun trasporto personale e davano chiaramente la percezione che avessero “altro da fare”. Il tutto si è dunque risolto intervistando un barbiere e un pasticcere dai quali si servono i familiari del presidente.

Continua a tappe forzate, dunque, la campagna di beatificazione mediatica del nuovo capo dello Stato, del quale i mezzi di informazione stanno ostinatamente cercando di costruire una immagine pubblica. Si tratta solo del disperato bisogno di avere “qualcosa da dire” per rimpolpare palinsesti e telegiornali oramai sfiancati dal nulla della cronaca politica, o sono le prove tecniche per gestire la parte informativa di una prossima campagna elettorale presidenzialista?

* * *

3 Comments »

  1. Per me è la prima, o se preferisci il titolo del post sarebbe dovuto essere “Sulla beatificazione forzata del ruolo del PdR”.
    Con tutta la buona volontà, era difficile trovare qualcuno che si ricordasse di Mattarella, no?

    Comment by .mau. — 03/02/2015 @ 8:59 am

  2. Ciao Maurizio,
    Putroppo non credo che l’attenzione dei media sia sul ruolo del pdr, ma proprio sulla persona.
    Non se ne sa praticamente nulla. Da anni non si ricordano sue prese di posizioni pubbliche su temi di una qualche rilevanza.
    Insomma, come si fa a parlare del ruolo pubblico di una persona che non ha ruolo pubblico?

    Comment by marziano — 03/02/2015 @ 10:29 pm

  3. scusa, per ruolo pubblico intendevo dire il fatto che ci sia un nuovo PdR palermitano. Proprio perché non se ne sa praticamente nulla, nessuno avrebbe potuto dire nulla se non qualcosa di puramente campanilista. Poi non conosco abbastanza palermitani per sapere quale sia la loro reazione tipica. Posso citare verbatim quanto ha scritto il mio unico conoscente palermitano (che però è un expat da decenni):

    «Che vi posso dire? Palermitano, ex alunno del mio stesso liceo (alcuni anni prima 🙂 Basta? 😉

    Battute a parte, personalmente ne apprezzo la sobrietà personale, valore a cui sono molto sensibile. La sua storia è complessa, l’avevo conosciuto appena entrato in politica, era stato uno dei deus ex machina, insieme a padre Pintacuda, della primavera palermitana che scalzò la vecchia DC portando Orlando e la sua giunta rinnovatrice al potere a Palermo. Mi ricordo di aver seguito, io ancora liceale, alcuni incontri politici da lui condotti. Non era un grande comunicatore, e questo lo rendeva scarsamente simpatico a noi giovani idealisti e barricaderi. Ma chi lo conobbe bene (come la mia amica che poi divenne assessore alla pubblica istruzione nella giunta Orlando) ne aveva grande stima.

    Ha una storia personale molto legata al fratello, Piersanti, che venne ucciso da presidente della Regione Sicilia per avere scalzato alcuni meccanismi di potere legati a Cosa Nostra. E il fatto che si fosse, 25 anni fa, dimesso per protesta contro l’avere usato la fiducia per far passare la legge Mammì, che sanciva l’ascesa di Berlusconi, a me sembra un ottimo segno. Almeno nei confronti di Berlusconi…

    Posso solo citare un mio caro amico parlamentare, che ieri mi ha detto “speriamo bene, adesso tocca a lui”.»

    Se questo è quanto può dire uno che ha la mia età e ha comunque sempre seguito la politica italiana, figurati la ggente. Insomma resto dalla mia idea che era tutto fatto per far respirare un attimo Mentana sperando in un po’ di folklore.

    Comment by .mau. — 03/02/2015 @ 10:35 pm

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Bad Behavior has blocked 426 access attempts in the last 7 days.