Un marziano a Pescara


Domande ingenue alla Bella Addormentata

13/11/2014

Ancora sull’assoluzione degli scienziati per il terremoto de L’Aquila: profezie ed errori di pensiero

Analizzando la sentenza della Corte d’appello de L’Aquila che assolve gli scienziati della commissione grandi rischi accusati di non avere avvisato la popolazione del terremoto, Primadanoi.it si occupa della polemica fra gli scienziati e gli annunci del tecnico di Sulmona che asseriva di prevedere i terremoti analizzando le emissioni di gas Radon. Nello specifico, scrive il giornale:

A discolpa della Protezione civile e di De Bernardinis c’è tuttavia da dire che in quei gironi di paura il futuro imputato doveva fronteggiare un problema in più: le notizie messe in giro da Giampaolo Giuliani, il tecnico di Sulmona che diceva di poter prevedere terremoti con lo studio del radon.

Il problema è stato purtroppo che quelle notizie fornite dalle istituzioni sono apparse, dopo il dramma, “tranquillizzanti” e quelle notizie “allarmanti” sono poi risultate vere.

Questa affermazione è totalmente sbagliata e rappresenta un classico errore nell’applicazione del principio di causalità chiamato post hoc, ergo propter hoc: scambiare il fatto che due eventi accadono uno dopo l’altro con il fatto che il primo abbia causato il secondo. Il post hoc è descritto con mirabile semplicità in Mentire con le statistiche:

Ci sono due orologi ugualmente precisi. Quando “a” segna l’ora “b” la suona. È “a” che fa suonare “b”?

Ma il ragionamento dell’articolo è sbagliato anche sotto un altro punto di vista, quello del “al lupo al lupo al contrario”. L’esempio classico è quello della madre che “sente” un pericolo incombente sul proprio figlio e che, dunque, vive in uno stato di preoccupazione continua. Se l’evento negativo dovesse verificarsi, la madre apprensiva avrebbe avuto la “prova” del proprio “potere precognitivo”, senza però tenere conto delle altre, tantissime volte nelle quali al figlio non era successo assolutamente nulla.

* * *

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Bad Behavior has blocked 504 access attempts in the last 7 days.