Un marziano a Pescara


Domande ingenue alla Bella Addormentata

19/07/2014

Alessandrini, i neoassunti in Comune e i maldestri tentativi di “trasparenza”

Non c’è – tristemente – niente di male se un sindaco decide di onorare debiti elettorali assegnando poltrone a soggetti indicati dai componenti della coalizione. Così come non c’è – tristemente – niente di male se lo stesso sindaco decide di scegliere come collaboratori pagati dal Comune delle persone di sua fiducia. E’ tuttavia offensivo, nei confronti della cittadinanza, cercare di sostenere che queste scelte siano state compiute con trasparenza ed esclusiva attenzione alla competenza dei soggetti in questione (che non conosco, e che saranno sicuramente delle degnissime persone) quando è espressamente previsto che il sindaco può scegliere i soggetti di cui si fida.

Il comportamento del sindaco Alessandrini è particolarmente maldestro perché invece di fare quello che “fanno tutti” assumendosi la responsabilità di certificare che il cambiamento delle logiche politiche è semplicemente impossibile, ha cercato di dare una veste formalmente nuova ad un vecchio rito del quale ha conservato la sostanza. Ma non ci è riuscito, e la sensazione della continuità con il passato persiste con forza, specie a fronte delle critiche mosse da coloro che, prima di lui, non si sono comportati in modo sostanzialmente differente.

L’equivoco di vicende come questa sta nel credere che la politica sia un’attività disinteressata e volta al perseguimento del bene comune. Non è così, non lo era ai tempi dei Greci, non a quelli dei Romani e nemmeno quando gli Inglesi inventarono il parlamentarismo o  all’epoca della Rivoluzione francese. Se Togliatti e De Gasperi si posero il problema di negoziare la spartizione della politica italiana fra le sfere di influenza russa e americana, cosa volete che sia se il sindaco di una cittadina di serie D scelga certi collaboratori piuttosto che altri?

* * *

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Bad Behavior has blocked 470 access attempts in the last 7 days.