Un marziano a Pescara


Domande ingenue alla Bella Addormentata

25/06/2014

Le condizioni del fiume Pescara, all’altezza del Ponte della Libertà

Archiviato sotto: Il cemento,Il comune,Il potere

All’altezza del Ponte della Libertà (quello di fronte a Capacchietti, per capirci) le sponde del fiume Pescara sono devastate. Non dalle conseguenze dell’alluvione, ma dai lavori per la costruzione delle rampe di accesso all’asse attrezzato.

Queste foto – che documentano lo stato dei luoghi prima dell’inizio dei lavori – fanno proprio pensare che il video di Parco Sempione sia una metafora reale del modo in cui viene gestito il territorio a vantaggio del cemento.

* * *

1 Comment »

  1. E’ una vera tristezza vedere la devastazione del fiume non solo all’altezza del Ponte della Libertà, ma anche in molte altre parti..
    Speriamo che la giunta Alessandrini (leggi D’Alfonso) si impegni seriamente a cercare di risolvere lo scempio del fiume Pescara, invece di perdere tempo con le richieste della “famiglia Teodoro”.

    Comment by andrea — 25/06/2014 @ 11:22 am

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Bad Behavior has blocked 426 access attempts in the last 7 days.