Un marziano a Pescara


Domande ingenue alla Bella Addormentata

17/06/2014

L’aereoporto di Preturo per la protezione civile?

Archiviato sotto: Il campanile,Il potere

Leggo su Primadanoi.it che nella disperata ricerca di un ruolo per la cattedrale nel deserto costituita dall’aereoporto dei parchi, un consigliere comunale aquilano ha tirato fuori dal cappello l’idea che l’aereoporto dovrebbe funzionare come struttura per la protezione civile invece che come aereoporto commerciale o passeggeri.

E’ già una gran cosa che qualcuno a L’Aquila, si sia posto il problema dell’inutilità di uno scalo passeggeri in mezzo al nulla, ma pensare di colmare quel nulla con la protezione civile è veramente un esercizio di fantasia al potere. In linea d’aria le distanze fra l’aereoporto di Pescara e le zone dell’entroterra sono contenute e i tempi di percorrenza si misurano in quantità talmente basse da non giustificare la duplicazione di costi e risorse che una scelta del genere implicherebbe.

Rassegnatevi, politici aquilani: l’aereoporto dei parchi è semplicemente inutile.

* * *

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Bad Behavior has blocked 466 access attempts in the last 7 days.